Idee utili

10 consigli di progettazione professionale per cucine strette

Una caratteristica delle cucine strette è la presenza di due file di armadi, uno di fronte all'altro, tra i quali rimane il passaggio principale. Questo layout si adatta alla cucina, sia di piccole e grandi dimensioni che di qualsiasi stile.

È una priorità per gli chef professionisti, in quanto offre alta efficienza e sicurezza durante la cottura. Tali cucine sembrano una cambusa su una nave, dove tutto è molto compatto.

1. Stimare le strutture della stanza

Interno cucina di Granit Chartered Architects

Sebbene questo layout sia più adatto per cucine con un'area limitata, sembra buono in una cucina di medie dimensioni. Ma vale la pena ricordare che se le file opposte di armadietti sono distanti tra loro, allora è irrazionale. Questo layout è adatto per la stanza in cui, insieme alla cucina, c'è anche una sala da pranzo.

2.Simmetria e asimmetria

Interno di cucina di DHV Architects

Quando si tratta di questo layout, ci sono due approcci. Il primo è simmetrico. Ciò significa che i mobili della cucina sono specchiati su entrambi i lati. Il secondo metodo è asimmetrico. Da un lato, è possibile installare armadi alti o una gamma di elettrodomestici da cucina e, dall'altro, armadi a muro. È inoltre possibile combinare armadi alti e pensili sullo stesso muro.

3. Installare mobili da cucina alti su una parete.

Interno di cucina dal APT Renovation Limited

Se si prevede di attrezzare una cucina del genere, è consigliabile installare armadi alti vicino a una parete, in questo caso la lunghezza delle pareti dovrebbe essere di almeno 3 metri, con una lunghezza tale della parete il lavandino e la stufa si troveranno a una distanza sufficiente. Inoltre, i pensili possono essere installati sul muro in cui sono stati installati la stufa e il lavandino. Sul lato opposto metterai alti armadi, scaffali e un frigorifero. Quindi, hai un sacco di spazio di archiviazione, il che significa che ci sarà sempre ordine in cucina.

4. È possibile interrompere l'ordine di posizionamento di mobili ed elettrodomestici.

Kitchen Interior di Chris Snook

Se sei un sostenitore dell'asimmetria nel layout, puoi installare sia gli alti che i bassi e i pensili sullo stesso muro. Se, ad esempio, il muro è lungo circa 4 m, è possibile installare tre sezioni di armadi alti da un lato e dall'altro. Possono essere pensili e mensole sospese; puoi anche installare pensili alti, ma con una nicchia in cima. D'altra parte, è anche possibile installare i mobili richiesti o lasciare il muro libero. Questa disposizione funziona nel caso in cui la cucina sia piuttosto stretta, la renderà più spaziosa.

5. Passaggio tra due file di mobili

Cucina internazionale

A seconda della posizione della cucina nella casa e della sua area, la cucina può trovarsi in un angolo remoto o essere passabile. Se la cucina è un checkpoint e attraverso di essa puoi entrare in un'altra stanza o giardino, allora il passaggio dovrebbe essere abbastanza spazioso, specialmente se la famiglia ha bambini piccoli o animali di cui è difficile tenere traccia quando corrono avanti e indietro attraverso la cucina. La sicurezza dovrebbe venire prima di tutto, soprattutto se il passaggio è abbastanza stretto. In questo caso, il lavello e il piano cottura devono trovarsi sulla stessa parete. È molto comodo quando tutti i dispositivi si trovano nelle vicinanze e non è necessario spostarsi su un altro muro durante la cottura.

6.Se la cucina è in un angolo remoto

Interno cucina di BarlisWedlick Architects, Tribeca Studio

Questa disposizione della cucina è considerata più sicura, poiché c'è solo un ingresso e un'uscita dalla stanza e puoi facilmente controllare la situazione. Se c'è una finestra in cucina, il massimo che puoi fare è mettere una sedia vicino alla finestra per poter comodamente scrivere, tra le altre cose, o leggerne qualcosa. In cucina per questi scopi può esserci una lavagna speciale con un pennarello o un gesso, dove i bambini possono anche disegnare di volta in volta sotto controllo. Se installi uno specchio, diventerà una fonte di luce aggiuntiva, poiché rifletterà la luce principale ed espanderà visivamente lo spazio.

7. Installare un'isola cucina indipendente.

Specchio all'interno della cucina

Se lo spazio lo consente o la cucina fa parte della sala da pranzo o del soggiorno, è possibile installare un'isola cucina indipendente. In questa cucina, la zona autonoma sostituisce una delle pareti, che è anche funzionale a modo suo. In quest'area è possibile installare un lavandino o una stufa, oltre a numerosi armadi e scaffali. In questa cucina, un lavandino è installato di fronte alla stufa, il che consente di fare meno giri dalla stufa al lavandino e, al contrario, durante la cottura.

La cucina 8.Uzkaya può anche essere un luogo di comunicazione.

Interno cucina di Barnes Design

Un'isola cucina indipendente è un'ottima opportunità per organizzare un posto in modo che parenti o amici possano sedersi con te nelle vicinanze mentre cucini. In questo caso, la superficie deve essere sempre pulita. Questa cucina è stata creata per lo chef che crea ricette, lavorando principalmente a casa. I bambini in questo momento sono a una distanza di sicurezza dalla stufa e vanno in giro per affari, seduti dietro un'isola di lavoro. In questo caso, puoi comunicare perfettamente.

9. Posti extra

Kitchen Interior di LWK Kitchens London

A volte in una cucina stretta puoi trovare un posto dove installare un bar, una mini sala da pranzo dove puoi fare colazione, per esempio. La foto mostra chiaramente che una tale barra è installata lontano dall'area di lavoro principale. Se il posto in cucina ti consente di apparecchiare la tavola, è ancora meglio. La cosa principale è che durante la cottura nulla dovrebbe ostacolare e non ostacolare. È possibile installare un tavolo mobile su ruote e utilizzarlo come superficie di lavoro aggiuntiva, se necessario.

10. Espansione dello spazio

Kitchen Interior di Stonehouse Furniture

Durante la pianificazione è necessario evitare l'effetto del "corridoio", grazie al quale la cucina sembra visivamente pari. Ad esempio, puoi abbandonare gli armadi alti a favore di appesi o mensole, liberando così lo spazio dal basso. Scegli i mobili con una superficie lucida per espandere visivamente la cucina a causa della riflessione. Sulle ante di armadi e cassetti, è consigliabile non avere maniglie, poiché anche fisicamente queste parti hanno luogo. Anche l'illuminazione gioca un ruolo importante, le lampade installate correttamente selezionate ammorbidiscono l'immagine della cucina nel suo insieme e creano un'atmosfera piacevole.

Guarda il video: 10 errori da non commettere nella progettazione di un logo (Dicembre 2019).