Idee utili

Come risparmiare al supermercato: fantastici consigli che funzionano davvero

I supermercati sanno più di te di qualsiasi psicologo, conoscono le tue abitudini, i tuoi riflessi, i tuoi desideri e le tue intenzioni, con cui possono giocare come vogliono.

I supermercati sanno come farti spendere ancora di più, ma allo stesso tempo hanno pensato di spendere di meno.

Ma noi, come te, non vogliamo essere ingannati, motivo per cui abbiamo preparato per te un elenco di hack efficaci per la vita che ti aiuteranno a risparmiare denaro sugli acquisti.

Ricorda cosa c'è nel frigorifero

La revisione del frigorifero è la prima cosa da fare prima di andare a fare la spesa. Questo ti aiuterà a navigare in primo luogo ciò che è necessario acquistare e quali acquisti possono ancora attendere.

In futuro, questo semplice rituale aiuta a risparmiare molto: il fatto è che in questo modo smetterai di buttare fuori il cibo, imparerai a conservare il cibo correttamente e non comprerai troppo.

Crea elenchi

Le liste sono il passo più importante verso il risparmio di denaro nei supermercati. Ti aiuteranno a non lasciarti distrarre da vetrine luminose e ti concentreranno solo sui più necessari e pianificati. Crea elenchi manualmente o utilizza applicazioni tematiche per smartphone, così vedrai presto che hai iniziato a risparmiare denaro senza troppi sforzi.

Prima o poi sarai in grado di elaborare un programma chiaro di acquisti globali (ad esempio, una volta alla settimana) e tracciare correttamente quanti prodotti dovrai acquistare la prossima volta senza spendere troppo.

Non andare al negozio affamato

Ognuno di noi rappresenta perfettamente le conseguenze di un raid dello shopping "affamato": il desiderio di mangiare è soddisfatto degli occhi e le mani sono inconsciamente attratte dai prodotti più dannosi nell'intero assortimento del supermercato, ignorando i prezzi.

Prima di andare a fare la spesa, mangiare un boccone, bere un bicchiere d'acqua, un caffè o un tè e andare al negozio, ricordando che perdendo il controllo del processo si corre il rischio di sprecare denaro extra, acquistare cibi extra (che poi rovinano semplicemente in frigorifero) o successivamente guadagnare chili in più.

Il carrello conta

I carrelli di grandi dimensioni dovrebbero essere scelti solo nel caso in cui tu comprerai, diciamo, una settimana. Cestini e piccoli carrelli sono adatti a tutti coloro che acquistano un piccolo elenco ogni giorno.

Se riesci a tagliare cerchi in un supermercato per ore, guardando le vetrine dei negozi e le varie prelibatezze di cui non hai davvero bisogno, usa solo i cestini: ti sarà fisicamente difficile guadagnare acquisti extra e ti fermerai sicuramente in tempo.

Promozioni e sconti

Se tutte le promozioni e gli sconti, sui quali il supermercato ti informa felicemente in lettere giganti appena prima di avvicinarti, fossero davvero vantaggiosi per i clienti, i negozi sarebbero stati rovinati molto tempo fa. Certo, alcune proposte meritano davvero considerazione, ma la regola d'oro dei viaggi di shopping razionali è: "Leggi sempre ciò che è scritto in caratteri piccoli".

Spesso, i cartellini dei prezzi grandi e poco costosi non differiscono molto dai precedenti, scritti da qualche parte nell'angolo del cartellino del prezzo. Inoltre, molto spesso vengono effettuati sconti su beni con ninnoli in scadenza o inutili, che attirano la nostra attenzione, costringendoli a spendere troppo.

Per scorte e sconti, è meglio acquistare beni con una lunga durata: cereali, pasta, zucchero, farina, tè, caffè e altri prodotti che dovrebbero essere sempre in cucina.

Regola dei ripiani inferiori e lunghi

Senza eccezione, tutti i negozi usano un trucco ben noto: i prodotti costosi e meno popolari sono disposti a livello degli occhi, sul più conveniente e conveniente per gli scaffali dei clienti. Questa regola funziona anche in un'altra dimensione, i prodotti che hanno una durata che scade tra un giorno o due vengono solitamente messi in primo piano.

Quando scegli il prodotto giusto, assicurati di guardare gli scaffali inferiore e superiore: di solito è il luogo in cui i prodotti più economici sono più redditizi per l'acquirente. E, molto probabilmente, da qualche parte nella terza fila troverai lo stesso latte che non si deteriora il giorno successivo.

Lascia i bambini con la nonna

Andare al negozio è il caso in cui è meglio lasciare i bambini a casa. Tutti sanno che i genitori raramente possono resistere alle richieste dei più piccoli di acquistare una macchina da scrivere o un'altra barretta di cioccolato e soddisfare il loro umore. Sembrerebbe che la spesa per i prodotti per bambini non sia affatto grande, ma se si contano quanti soldi sono stati spesi per giocattoli e dolci non pianificati, verrà rilasciato un importo impressionante.

Ridurre le visite in negozio

Meno spesso vai al supermercato, meno acquisti oggetti extra, quindi è logico fare acquisti, diciamo, una volta ogni due settimane. In questo modo risparmi non solo denaro, ma anche tempo.

Solo contanti

Pagare gli acquisti con una carta bancaria è certamente conveniente, ma ha i suoi insidie: usando una carta di credito, una persona "non sente" denaro e per questo motivo può fare spese non pianificate.

Se non sei sicuro di poter evitare le tentazioni di raccogliere acquisti non necessari, ti consigliamo di portare al negozio un determinato importo, che dovrebbe essere sufficiente a pagare solo per i beni necessari.

Non pagare in eccesso per pubblicità e packaging.

Il costo totale della merce dipende da una serie di fattori, incluso il costo del produttore per la pubblicità. Nei negozi è possibile acquistare prodotti di qualità non inferiore a marchi noti. Lo stesso vale per gli imballaggi: pane in un bellissimo pacchetto o barre di cagliata glassate in scatole luminose. Ora pensi a dove andrà la confezione colorata dopo che il prodotto è stato mangiato? Esatto, nella spazzatura. Quindi perché pagare per bellissime scatole e pacchetti, se dopo un po 'si rivelano inutili?

Guarda il video: RISPARMIARE SOLDI: 10 CONSIGLI e TRUCCHI facili per RISPARMIARE quando si fa la SPESA NEI NEGOZI (Novembre 2019).