Idee utili

11 cose per le quali non c'è conforto in cucina e un pasticcio eterno

I ricercatori dell'Università della Carolina del Nord hanno scoperto che al giorno d'oggi il 70% delle donne cucina a casa. In media, trascorrono 71 minuti al giorno in cucina. Questa stanza rimane uno dei luoghi importanti della casa, quindi tutto qui dovrebbe essere comodo, pulito e sicuro. Ma anche una casalinga di prima classe in cucina può avere cose che richiedono molto tempo, fatica e solo aumentare la portata della pulizia concomitante.

Lo siamo cercato e trovato cose fastidiose, inutili e persino dannose in cucina, da cui tutte le casalinghe ragionevoli proteggono le loro case.

1. Taglieri universali

È meglio quando le tavole hanno una "specializzazione": una per la carne, un'altra per le verdure e una terza per il pesce. Va ricordato che i pannelli di plastica sono considerati molto più pericolosi dal punto di vista della velocità di riproduzione dei batteri patogeni in essi rispetto a quelli di legno. I graffi e le scanalature sui pannelli di plastica alla fine diventano molto più profondi rispetto a una superficie di legno, rispettivamente, un tale pannello peggiorerà sempre di più ogni volta.

  • La US Food and Drug Administration (US FDA) ha ufficialmente raccomandato l'uso di due schede nelle cucine domestiche. Il primo è per carne / pesce / pollame, il secondo è per cibi pronti.

2. Mobili senza zoccoli

Sotto i mobili della cucina si accumulano strette fessure tra l'armadio e il rivestimento del pavimento, polvere, peli di animali domestici, piccoli detriti e sporco. Per uscire da questi luoghi difficili da raggiungere, ci vorrà molto tempo e abilità.

  • Per semplificare il processo di pulizia, puoi ordinare sul basamento dei mobili da cucina, che si adatterà perfettamente al pavimento.

3. Pavimento strutturato

Ogni sporgenza sul pavimento della cucina è una calamita per lo sporco. Una miscela di polvere con le più piccole goccioline di grasso rimarrà nello smusso tra le assi del parquet, intasando i recessi del linoleum in rilievo.

  • Meno irregolarità saranno sul pavimento della cucina, più veloce e comoda sarà la pulizia.

4. Asciugamani per tutto

I ricercatori hanno coltivato batteri da 100 asciugamani da cucina dopo 1 mese di utilizzo. Quasi la metà conteneva batteri che possono causare malattie. Allo stesso tempo, gli asciugamani usati per diversi scopi, tra cui pulire i piatti, asciugare le mani e pulire le superfici, sono cresciuti più batteri che sugli asciugamani usati per lo stesso scopo.

  • Pertanto, le buone casalinghe hanno almeno 2 asciugamani in cucina e li aggiornano durante la settimana. Gli asciugamani di carta sono ancora più igienici: vengono usati solo 1 volta, il che significa che microbi e batteri non si accumulano su di essi.

5. Set di coltelli

Innanzitutto, questo oggetto ingombrante occuperà molto spazio su una superficie di lavoro aperta, il che significa che raccoglierà tutte le goccioline casuali e richiederà ulteriori cure. In secondo luogo, tali set contengono un numero incredibile di coltelli, che non possono essere utilizzati per anni.

  • In cucina ci sono abbastanza 3 buoni coltelli invece di inutili 17, che vengono in un unico set.

6. Aprire il tubo di ventilazione

Il tubo corrugato è abbastanza semplice da installare, ma molto scomodo da pulire: la polvere si accumula nel tempo in piccole pieghe del tubo. È estremamente scomodo pulirlo, in primo luogo, perché passa lungo il soffitto, in secondo luogo, è abbastanza mobile e facilmente schiacciato da un attrito eccessivamente intenso.

  • Un sistema di ventilazione in plastica può essere una buona alternativa: è più facile mantenerlo pulito - basta pulirlo con un panno umido di volta in volta. Un altro modo per proteggersi da un inconveniente collettore di polveri è quello di scegliere una cucina installata al soffitto e nascondere i tubi di ventilazione dietro le ante dell'armadio.

7. Contenitori

Diversi contenitori per conservare i cereali sono pratici, ma una pila di scatole di plastica inutilizzate è una zavorra che occupa un posto utile in cucina. I contenitori per alimenti monouso non sono adatti per la conservazione degli alimenti.

  • Gli esperti di contenitori riutilizzabili consigliano di cambiare se iniziano a sbiadire, a essere coperti con crepe o graffi profondi.

8. Gadget inutilizzati

Il tostapane, che ha iniziato a cantare il pane e ora sta raccogliendo polvere sul ripiano inferiore dell'armadietto, un frullatore che sta spruzzando il contenuto in tutta la cucina, dai gadget da cucina contaminati, così come da quelli che sono rimasti inattivi per lungo tempo, è difficile da rifiutare, ma necessario.

  • I gadget che non sono più necessari possono essere regalati o venduti anche a coloro che li useranno. Ciò ridurrà il tempo dedicato alla pulizia degli scaffali, liberando spazio per le cose veramente necessarie.

9. Isola cucina con piano cottura

Anche se le dimensioni della stanza ti consentono di posizionare un'isola cucina con una stufa al centro della stanza, è meglio abbandonare questa idea. Se qualcosa schizza sul fornello, dovrai lavare quasi tutta la cucina. E se la stufa è a filo con il muro, devi solo pulire il grembiule della cucina e il pavimento davanti alla stufa.

  • È meglio equipaggiare un'isola cucina con un lavandino e posizionare lì un'area di lavoro aggiuntiva.

10. Elettrodomestici sul davanzale della finestra

La condensa può formarsi a causa delle cadute di temperatura all'interno dell'apparecchiatura, a causa delle quali si guasta rapidamente. Particolarmente esposto al microonde: la condensa distruggerà il rivestimento di smalto e arrugginirà in un anno.

  • Per un forno a microonde, uno scaffale separato sul muro è molto più adatto. E lo spazio alla finestra può essere utilizzato per organizzare un'area di lavoro aggiuntiva.

11. Bollitore con schiuma

Se una persona ingerisce accidentalmente alcune particelle di questo raid, allora non gli succederà nulla di terribile. Ma se beve regolarmente con tè con pezzi di scaglie, i sali disciolti nello stomaco inizieranno a penetrare nei vasi, nel sangue, nei reni e in altri organi interni. I sali in eccesso si accumulano nelle articolazioni, ostruiscono i vasi sanguigni, possono persino portare alla formazione di calcoli renali. Inoltre, la scala conduce male il calore, quindi più si accumula sul fondo del bollitore, più lentamente si riscalda. Inoltre, questa placca può causare danni al dispositivo.

  • Decalcificare il bollitore con aceto, acido citrico o soda.

Sicuramente c'è qualcosa che non tollererai per nulla nella tua cucina. Forse in questo testo abbiamo anche indovinato un paio di cose? Parlaci del tuo ordine in cucina nei commenti.