Idee utili

8 cose di cui vale la pena sbarazzarsi

L'uomo moderno usa molte cose inventate per una soluzione ottimale e semplice alle attività quotidiane.

Sfortunatamente, alcune delle piccole cose utili non sono così innocue come sembrano. Inizialmente hanno o acquisiscono con il tempo proprietà pericolose per la salute.

Parliamo di articoli per la casa che sono importanti da rimuovere e sostituire con nuovi nel tempo.

Vecchi contenitori per alimenti

Gli articoli in plastica sono presenti in ogni casa. È facile da pulire, pesa poco, non batte, di solito ha una copertura comoda e sicura. Utilizziamo contenitori per il riscaldamento degli alimenti e la loro conservazione in frigorifero, come imballaggi per gli alimenti, che portiamo in viaggio e per lavoro, e utilizziamo anche bottiglie e altri contenitori di bevande, salse e altri prodotti di produzione industriale nella vita di tutti i giorni. Tuttavia, molti di noi commettono errori che possono portare a cattive condizioni di salute.

Innanzitutto, non tutti, acquistando piatti di plastica, prestano attenzione alle sue etichette. Nel frattempo, ogni tipo di plastica ha un ambito ristretto. Ad esempio, puoi congelare gli alimenti solo in contenitori etichettati con fiocchi di neve e riscaldarli in contenitori con due lettere latine P (PP). La durata dei piatti soggetti agli effetti termici non deve superare i due o i tre mesi, poiché nel tempo inizia a rilasciare sostanze tossiche.

In secondo luogo, la maggior parte dei contenitori dei prodotti acquistati non è adatta al riutilizzo. Nonostante l'apparente levigatezza delle pareti, sono quasi impossibili da pulire dai residui di contenuto primario. Tracce di maionese, ketchup, sciroppi dolci e acqua, panna acida, ecc. - un ambiente eccellente per la vita di microrganismi patogeni, quindi non si dovrebbe sostituire il cibo in tali piatti.

In terzo luogo, altri liquidi alimentari non devono essere versati nelle bottiglie di acqua potabile. La plastica con cui sono realizzati non resiste al contatto con acidi contenuti in succhi, composte, bevande alla frutta, ecc. Crolla, rilasciando sostanze tossiche.

Devi controllare periodicamente la tua cucina per utensili di plastica obsoleti o inutilizzabili e gettarlo via senza il minimo rimpianto.

Deodoranti

Solo a prima vista, i deodoranti per aerosol sembrano essere un'invenzione utile. Il loro unico vantaggio è la praticità d'uso, ma in realtà sono piuttosto dannosi. Nonostante le garanzie di sicurezza dei produttori, ogni flacone contiene molte sostanze chimiche che influiscono negativamente sugli organi respiratori, sul sistema immunitario e persino sulla funzione riproduttiva umana.

Anche il seguente fatto è importante: un odore sgradevole in un salotto, di regola, indica una violazione delle norme igieniche. Ha senso trovare ed eliminare la fonte di "ambra", invece di "rinfrescare" l'aria con l'aiuto di prodotti chimici domestici. Inoltre, gli amanti degli aromi piacevoli possono fare una sostituzione economica e innocua degli aromi aerosol usando oli essenziali naturali, erbe, aghi di pino, scorza di agrumi e altri componenti di origine naturale.

Scarpe vecchie

Si tratta principalmente di scarpe sportive e domestiche usate quotidianamente. Le sneaker o le pantofole preferite perdono rapidamente proprietà: calpestate, piegate, non assorbono più correttamente il peso. Indossare scarpe calpestate e fuori forma ha un effetto dannoso sulle condizioni delle articolazioni delle gambe.

Scarpe fatte di materiali sintetici, sono piene di un altro pericolo. La microflora patogena si deposita nelle solette e nelle suole, che, a proposito, provoca un odore sgradevole. Continuando a indossare tali scarpe, una persona rischia di contrarre un fungo. La durata massima delle scarpe sportive e domestiche è di sei mesi.

Prodotti per la cura personale "raffermo"

Tutti sanno che uno spazzolino da denti, un pettine e un raschiatore sono oggetti di uso individuale. Tuttavia, non tutti sostituiscono i prodotti per l'igiene personale, non aspettando che perdano le loro qualità.

Lo spazzolino da denti deve essere cambiato almeno una volta ogni tre mesi. Durante questo periodo, le sue setole si consumano e quasi cessano di pulire i denti dalla placca e dai detriti alimentari. Inoltre, la superficie di lavoro del pennello prima o poi diventa sede di batteri. Ecco perché si consiglia ai dentisti di acquistare un nuovo pennello non solo su base regolare, ma anche fuori programma, dopo aver sofferto di malattie infettive.

Una volta ogni sei mesi, è necessario cambiare una salvietta. È costantemente in un ambiente umido ed è rapidamente colonizzato dalla microflora. Dopo ogni utilizzo, lavare la salvietta con acqua calda e asciugare accuratamente.

La durata di una spazzola per capelli o di un pettine di plastica (se lavati regolarmente) non supera i 12 mesi. I pettini in legno conservano metà della durata di conservazione: la loro superficie è più difficile da pulire.

Sapone antibatterico

Tutti i tipi di cosiddetto sapone antibatterico contengono triclosan. Questa sostanza non solo protegge una persona dai microrganismi patogeni, ma contribuisce alla creazione di resistenza agli antibiotici in batteri e funghi. Alcuni ricercatori ritengono che il triclosan abbia un effetto negativo sul sistema endocrino umano e che il suo regolare ingresso nel corpo porti a disturbi ormonali.

Spezie conservate a lungo

Pepe, chiodi di garofano, cannella, curcuma, cumino, coriandolo e altri additivi piccanti hanno una lunga durata. Tuttavia, questo non significa che puoi mangiare spezie, acquistate più di due anni fa. Non causerà danni evidenti alla salute, ma neanche l'effetto previsto da tali spezie. Da una lunga conservazione perdono non solo proprietà utili, ma anche aroma. Può sembrare che il problema sia risolto con l'uso di contenitori a tenuta stagna, ma ciò non è vero. Le spezie dovrebbero essere acquistate in piccole confezioni e il tempo di sbarazzarsi di stantio.

Vecchia spugna per piatti

In questo caso, la parola "vecchio" non è del tutto corretta, sarebbe più corretto chiamarli usati. Il fatto è che dopo due giorni di utilizzo, la spugna per piatti è completamente colonizzata da microrganismi, molti dei quali non sono sicuri per la salute umana. È impossibile scacciarli da una "casa" porosa come è impedire loro di trasferirsi in piatti appena lavati. C'è solo una via d'uscita: sostituire le spugne con altre più spesso o rifiutare di usarle del tutto, dando la preferenza agli stracci che possono essere bolliti.

Tavole da cucina in plastica

Le nostre nonne usavano i taglieri di legno. Con l'avvento degli elettrodomestici da cucina in plastica, furono abbandonati, dichiarando antigienici. Nel corso del tempo si è scoperto che non tutto è così semplice: i pannelli di legno di alta qualità contengono resine che impediscono la crescita di microbi e i pannelli di plastica vengono rapidamente coperti da graffi che non possono essere completamente lavati.

Le più igieniche sono le lastre di vetro: sono difficili da graffiare e facili da pulire. Sfortunatamente, questi utensili da cucina presentano alcuni inconvenienti: combattono, scivolano sulla superficie del tavolo e sono piuttosto pesanti. A coloro che continuano a utilizzare pannelli di plastica può essere consigliato di acquistare pannelli separati per carne, pesce, pane, verdure e prodotti pronti e di non conservare quelli graffiati.

Una persona culturale è obbligata a prendersi la propria salute in modo responsabile. Questo concetto include non solo l'organizzazione di una corretta alimentazione e uno sforzo fisico ragionevole, visite preventive ai medici e il rifiuto dell'autotrattamento, ma anche la preoccupazione per la sicurezza dei locali residenziali. Ecco perché dovresti prestare attenzione allo stato delle cose quotidiane che possono essere una fonte di pericolo.

Guarda il video: 8 Cose che non servono a nulla per Dimagrire. Non farle!!! (Novembre 2019).